Rodolfo a BakuHo giocato a volley professionistico per 15 anni, sono stato un buon palleggiatore, il classico giocatore grintoso e diligente ma sentivo troppo spesso di non riuscire ad esprimere LIBERAMENTE e con COSTANZA il mio talento.
Ho avuto infortuni, mi sono sentito dire che certi acciacchi erano inevitabili, che lo sport è sofferenza, sforzo, accettazione, che il miglioramento avviene solo dopo anni di ripetizioni del gesto e che il talento è un dono di Dio ed è riservato a pochi eletti.
Non è vero!! Io l’ho capito e l’ho finalmente SENTITO a 35 anni, dopo aver messo insieme anni di ricerche, studi, esperienze su di me e sui miei atleti, ma con grande rammarico io avevo già smesso di giocare, la mia carriera sarebbe potuta essere diversa, avrei potuto divertirmi molto di più e diventare un ottimo giocatore.
Allora ho deciso di coinvolgere alcune persone straordinarie che hanno vissuto esperienze simili alla mia; condivideremo con voi, che avete a cuore il vostro corpo e la vostra gioia di fare sport, tutto quello che sappiamo e abbiamo imparato.
Abbiamo una carriera sola e non possiamo permetterci che finisca nelle mani sbagliate senza fare nulla.
Possiamo informarci, capire, imparare nel modo corretto, auto-curarci e prevenire errori fatali.
Ecco qual è lo scopo di SEMPRE MEGLIO: aiutarvi ad essere protagonisti della vostra crescita personale, sportiva e del vostro miglioramento continuo.